Weekend
Durata
Febbraio
Periodo
Per completare le competenze di uno skipper e navigare in autonomia

Corso motore entrobordo e impiantistica per barche a vela

Corso motore entrobordo e impiantistica per barche a vela

I requisiti:

Il corso sul motore entrobordo a gasolio e l’impiantistica di una barca a vela è pensato per chi ha già una discreta esperienza ed autonomia e vuole completare le proprie competenze con le nozioni tecniche che lo rendono in grado di affrontare le più frequenti avarie o problematiche tecniche di bordo.

Durante la navigazione è importante saper affrontare qualsiasi tipo di situazione, e nel caso di evento straordinari bisogna intervenire con facilità e sicurezza.

Obiettivi:

Il corso affronta nel dettaglio gli argomenti relativi al motore entrobordo a gasolio, l’impianto elettrico di bordo e l’attrezzatura di coperta. Intende fornire ai partecipanti le nozioni per individuare le principali cause di avaria nel motore marino e negli impianti di bordo e le successive procedure di intervento per la riparazione.

Didattica:

Il corso ha la durata di un weekend e si svolgerà il 25-26 febbraio interamente in aula.

Caratteristica del corso è quella di permettere agli allievi di lavorare direttamente su un motore marino di ultima generazione, posizionato su un carrello dove sono stati riprodotti fedelmente gli impianti di bordo. I partecipanti, sotto la guida del docente, effettuano personalmente gli interventi di riparazione e manutenzione dei diversi impianti e relativi componenti.

Per questo motivo il corso è riservato a massimo 12 partecipanti. 

Durata: 14 ore
Sabato: 10,00 – 13,00 /14,00 – 18,00
Domenica: 09,00 – 13,00 / 14,00 – 17,00

Programma del corso

Nella prima giornata viene affrontato nello specifico l’argomento motore entrobordo a gasolio. Oltre al funzionamento del motore, vengono analizzate le avarie più diffuse e le modalità di intervento.

Si lavora direttamente sull’apparato motore, i partecipanti, sotto la guida del docente, effettuano personalmente gli interventi di riparazione, sostituzione e manutenzione.

Nella seconda giornata vengono trattati gli impianti elettrico e idraulico di bordo e affrontata la manutenzione di importanti componenti.Grazie all’ausilio di supporti multimediali, risulteranno facilmente comprensivi gli schemi dei diversi impianti, e le modalità di intervento in caso di avaria.

Per quanto riguarda l’impianto elettrico, vengono analizzati i diversi tipi di batterie, la corretta gestione in funzione della capacità accumulata, confrontati i diversi sistemi di carica, in funzione del tipo di navigazione che si vuole intraprendere.

Del sistema idraulico viene analizzato il circuito, presi in considerazione i diversi componenti quali pompe, filtri, pressostati, serbatoi.

Caratteristica del corso è quella di permettere agli allievi di lavorare direttamente su diversi componenti quali wc marini sia elettrici che manuale, winches e avvolgifiocchi e di effettuare sotto la guida del docente interventi di riparazione e manutenzione.

Il docente:

Paolo Toracca skipper, istruttore, navigatore, imprenditore, esperto di barche e della loro manutenzione. O più semplicemente amante del mare e delle infinite rotte che su di esso percorrono le imbarcazioni.

La sua esperienza velica è certificata da oltre 20mila miglia percorse in ogni angolo del Mediterraneo e sulle rotte dell’Oceano Atlantico.

In 35 anni di attività e navigazione ha registrato dati e osservazioni oggi raccolti in un database statistico sulle principali avarie che affliggono le imbarcazioni da diporto. Patrimonio di conoscenze ed esperienze da cui traggono fondamento la competenza trasferita nei corsi didattici a chi condivide la passione per la vela e per la nautica in generale.

APPARATO MOTORE ENTROBORDO

  • Nozioni di carattere generale sul funzionamento del motore a gasolio.
  • Sistema di alimentazione: serbatoio, filtri, pompa AC, pompa iniezione, iniettori.
  • Sistema di raffreddamento: presa a mare, filtro, girante, scambiatore di calore, siphon break.
  • Circuito di scarico: riser, marmitta.
  •  Sistema di lubrificazione: controllo livelli, tipi di olio, filtro, pressione olio.
  • Invertitore: comando acceleratore/invertitore.
  • Allarmi: controlli e verifiche spie di segnalazione.
  • Motorino di avviamento: l’elettromagnete, il gruppo di innesto, l’avviamento senza chiave.
  • Alternatore: funzione, regolazione tensione cinghia.
  • I controlli giornalieri.
  • I pezzi di ricambio indispensabili, la cassetta degli attrezzi di bordo.

IMPIANTO ELETTRICO

  • Nozioni di carattere generale sui diversi tipi di impianti.
  • Tipi di batterie e modalità di ricarica.
  •  Voltmetro e amperometro
  •  Calcolo consumi delle diverse utenze
  • Alternatore e motorino d’avviamento
  • Pannelli solari, generatori eolici, idrogeneratori
  • Interruttori magnetotermici e fusibili.

IMPIANTO IDRICO

  • Nozioni di carattere generale sull’ impianto.
  • Pompe di sentina e autoclavi, Filtri, Boiler, WC, valvole, sfiati, manutenzione serbatoi.

ATTREZZATURA

Corretto utilizzo e manutenzione di:

  •  winches
  • avvolgifiocchi
  • avvolgiranda

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Materiale didattico
  • Utilizzo dell’aula didattica e del sistema di conference call
  • Istruttore
  • Assicurazione e tesseramento

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Trasferimenti andata e ritorno 
  • Vitto e alloggio
  • Tutto ciò che non è incluso alla voce “la quota comprende”

La prenotazione è possibile solo compilando il form accanto “PRENOTA”, l’iscrizione è vincolante e vale in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti.

Al momento dell’iscrizione è richiesto il versamento pari al 50% della quota, il saldo dovrà essere versato entro 30 giorni dalla data della partenza. Per le prenotazioni entro i 30 giorni dalla data di partenza è richiesto il versamento dell’intera quota di partecipazione.

Per sua stessa natura il viaggiare per mare rende impossibile rispettare una programmazione dettagliata degli itinerari, pertanto il programma potrebbe subire delle variazioni in base alle condizioni meteo-mare che verranno valutate entro 3 giorni prima della partenza. Saranno queste a suggerire l’itinerario che sarà più conveniente seguire.Eventuali modifiche al programma verranno tempestivamente comunicate via e-mail per chi è iscritto all’evento e pubblicato sui social network e sito web di VelaBlu, Stay Tuned!

GLI EVENTI VELABLU SONO RISERVATI AI SOCI UISP-VELABLU.

SCOPRI COME TESSERARTI

Clicca qui per maggiori informazioni sulla vita di bordo e vestiario